Home Chi sono Dicono di lui Premi Galleria
Home
Chi sono
Dicono di lui
Premi
Galleria
Contatti
mio padre
Link sponsorizzati
 HANNO PARLATO DI LUI:

NUOVI ORIZZONTI

EQUILIBRIO NELLE ARTI

PRESENZA PITTORI CONTEMPORANEI

ROMA

IL MATTINO

L'ARCO

QUADRANTE NELLE ARTI

IL MALCONTENTO

L'AVANTI

IL GIORNALE DI NAPOLI

IL GOLFO


HANNO SCRITTO DI LUI:

ROBERTO M. FERRARI

ALFREDO SCHETTINI

NELLO PUNZO

ATTILIO PEDUTO

GUIDO DELLA MARTORA

VITTORIO DE STEFANIS

SABATO CALVANESE

ORLANDO CALANDRINI

ENZO BATTARRA

PASQUALE MANCINI

MARINA D'AGNESE
 

"Nella pittura del nostro artista, sempre aggressiva e spontanea non c'è monotonia. Cino crea composizioni armoniose di grande valore artistico."                                                                                                         
Guido Della Martora


"L'impressione di Vincenzo Cino è delle più equilibrate."    
Alfredo Schettini


"Un pittore che  denuncia tendenze di puro stampo impressionistico. Le sue tele contengono una buona dose di elementi spontanei riccamente densi di colore. C'è in fondo una esuberanza e una personalità che si manifesta nella diversità dei temi i quali obbediscono sempre alla nettezza del disegno. Vincenzo Cino è penetrato da un dinamismo che è legge essenziale per un pittore moderno. A mio avviso, l'elemento determinante delle sue  tele è la luce che conferisce alla rappresentazione artistica, una prodigiosa riuscita."
Roberto Maria Ferrari


"Le sue tele sono velate da un pathos che ferve per appagare esigenze interiori."
Salvatore Cino


"Il pittore Vincenzo Cino, pur muovendosi in contesti ambientali razionalizzati, tra sollecitazioni di modelli dalle plurime diversificazioni teoretiche si slarga con impulso spiccatamente personalistico, al di là di forme stereotipate o surreali a cogliere le sensazioni spontanee della realtà naturale che si rinnova continuamente per propria sollecitante energia immanentistica, in un'alternanza indefinita di volumi e di colori. Con parallela immediatezza ne trascrive un diagramma cromovolumetrico fresco e totalizzante tutto il possibile succedersi evolutivo di questa realtà."
Orlando Calandrini


"Vincenzo Cino trae la sua matrice pittorica dalla migliore scuola impressionista di Portici, risolvendo con dense pennellate e toni luminosi, motivi antichi ed emozioni del momento, dai quali viene fuori una notevole padronanza di mestiere oltre che una fedele e suggestiva interpretazione  di un ideale estetico-visivo che si connota sempre nell'armonica composizione dell'assieme, nella sapiente commistione degli impasti ed in una sensibilità cromatica di notevole valenza. Questa sensibilità, secondo noi, appare in grande evidenza, soprattutto nature morte, dove in quei vasi di fiori, nei cesti di frutta, in quelle tavole imbandite e colme dei sapori intensi della sua terra generosa, una esplosione di colori che ristora i nostri occhi abituati, troppo spesso, al grigiore ed alla mediocrità."
Pasquale Mancini


"Un segno rapido, agile, scintillante attraversa le tele di Vincenzo Cino, tele che palpitano di luminosità ininterrrotte, di bagliori fiammanti. L'artista di Portici vive nel colore, la sua ricerca ama spaziare tra le tonalità dai contrasti più decisi, ama frugare tra le pieghe degli oggetti rappresentati. C'è l'ansia dei giorni nostri, la velocità di una quotidianità che non si può reprimere nei cancelli del ricordo. Tutto è vivo, tutto è in movimento. Queto dinamismo viene costruito anche sulle stratificazioni cromatiche, su una materia pittorica che trasuda tutti i passaggi precedenti. La tela non è mai nuda. Potremmo quasi dire che nelle tele di Vincenzo Cino si respira un calore mediterraneo, una solarità capace di incendiare gli animi prima ancora che i soggetti raffigurati. Ogni quadro è una finestra che si apre sul proprio mondo, ma l'immagine amerebbe dilatare tutto ciò che è intorno. Mentre conosciamo la realtà inseguiamo la storia."
Enzo Battarra


"Nelle opere di Vincenzo Cino sono facilmente riscontrabili tracce essenziali di una potenza interpretativa della natura e delle cose. Ma i risultati cui Cino perviene, al di là dell'incontestabile genialità creativa, vanno sicuramente ascritti anche alle ricerche effettuate da un'artista che possiede magistralmente il mezzo tecnico della pittura, l'esperienza e la profonda sensibilità coloristica. Con simili qualità riesce cosi a trasformare la natura, e a rendere visivo il suo particolare approccio ad essa istintivo e sincero. E' l'arte di Cino diviene un mezzo eccelso per rendere un affettuoso omaggio poetico e suggestivo, a quel mondo che tanto ama e con il quale intrattiene da anni un'interrotta e luminosa conversazione."
Marina D'Agnese
Home | Chi sono | Dicono di lui | Premi | Galleria
Site Map